Affitti, in arrivo il bonus per le riduzioni

Previsto un contributo a fondo perduto del 50% delle riduzioni sui canoni di affitto applicati e per un massimo di 1.200 euro. 

 

Due mesi di tempo, dal 6 luglio al 6 settembre 2021, per richiedere il contributo a fondo perduto da erogare al locatore in caso di riduzione dell’importo del canone di locazione, previsto dall’art. 9-quater del dl n. 137/2020 (decreto Ristori), convertito con modificazioni dalla legge n. 176/2020. 

L’istanza va presentata esclusivamente in modalità elettronica nell’area riservata del sito dell’Agenzia delle entrate e sempre sul sito disponibili modello e istruzioni. 

Il contributo è riconosciuto ai locatori di immobili a uso abitativo che, dal 25 dicembre 2020 fino alla data del 31 dicembre 2021, accordano al conduttore una riduzione dei canoni di affitto per tutto o parte del 2021. 

Consiste in un importo del 50% dell’ammontare complessivo delle rinegoziazioni in diminuzione e spetta per un importo massimo di 1.200 euro per ogni locatore. Inoltre è riconosciuto per i contratti di locazione in essere alla data del 29 ottobre 2020 per immobili abitativi situati nei comuni ad alta tensione abitativa e adibiti ad abitazione principale del conduttore. 

I contributi saranno erogati dopo il 31 dicembre 2021, in base alle rinegoziazioni indicate nelle istanze e poi accordate e comunicate all’Agenzia, entro la fine di dicembre 2021.