A Milano apre Coffice, l’anti-Starbuck dove il caffè si paga a tempo

    Quando si entra, si riceve una tessera personale dove viene segnato l’orario di arrivo. Al momento di uscire, si calcola il tempo trascorso. La prima ora costa 4 euro; dopo, ogni mezz’ora si aggiungono 1,50 euro. A disposizione dei clienti nel tempo di permanenza, un ricco buffet self service con spuntini dolci e salati, muffin, biscotti, frutta fresca, accompagnati da caffè, cappuccino e tè illimitati. Ma se si desidera, si possono anche portare cibi e bevande da fuori. Oppure, si possono scegliere gli optional: bibite, coca cola, panini, insalate e piatti caldi-freddi con prodotti selezionati di prima qualità per un pranzo gustoso e veloce.

    CofficeE’ la formula di Coffice, il primo bar dove “si compra” la permanenza. Una sorta di anti-Starbuck dove lavorare, studiare, rilassarsi, trovarsi con gli amici e, perché no, incontrare gente nuova. Uno spazio di co-working innovativo che mette a disposizione degli avventori WiFi veloce illimitato, postazioni di lavoro per pc/tablet, scanner e stampante (il costo è a parte) e un’area meeting.

    Tutte le settimane il locale ospiterà inoltre interessanti corsi pomeridiani (anche in questo caso, il costo è a parte). E, a richiesta, potrà anche accogliere mostre, meeting, eventi, presentazioni e corsi da svolgere nel tardo pomeriggio.

    A Coffice è dedicato anche un interessante articolo del Corriere della Sera (clicca qui per leggerlo).

    La scheda

    • Coffice
    • Indirizzo: Viale Caldara 1, angolo Porta Romana – 20122 – Milano
    • Orario: sa lunedi a venerdì dalle 9.00 alle 20.00; sabato dalle 10 alle 20; domenica chiuso