A Coca-Cola HBC Italia il premio “Il logistico dell’anno”

Coca-Cola HBC Italia ha ricevuto il premio “Il logistico dell’anno 2015”, manifestazione promossa da Assologistica giunta all’undicesima edizione e dedicata alle aziende che, attraverso investimenti e iniziative, si sono distinte nel settore logistico. Un importante riconoscimento che Coca-Cola HBC Italia si è aggiudicata grazie al progetto dal titolo “Logistica a spreco zero”, realizzato in collaborazione con CHEP e Carrefour Italia.

Il progetto prevede l’utilizzo della nuova piattaforma “80×60 dusseldorf” di CHEP in sostituzione del pallet “80×120” precedentemente impiegato, con l’obiettivo di ridurre lo spreco alimentare, i costi e l’impatto ambientale. L’iniziativa s’inserisce in un più generale impegno dell’azienda per la sostenibilità: l’adozione di questa nuova tipologia d’imballaggio, conforme ai principi dell’economia circolare (riutilizzo, riduzione e riciclo), garantisce infatti la riduzione di emissione di CO2, facilita lo smaltimento dei rifiuti e permette di utilizzare una minore quantità di legno.

«Un progetto innovativo che combina servizio al consumatore, efficienza logistica, collaborazione tra Industria e Distribuzione, e sostenibilità» ha commentato Giorgio Compostella, Key Account Logistic Manager di Coca-Cola HBC Italia «Si tratta del risultato di un’azione sinergica che rappresenta per noi un ulteriore passo per implementare il nostro impegno per l’ambiente lungo tutta la filiera e che vogliamo estendere anche ad altri player nel mondo della Grande Distribuzione».

«Siamo orgogliosi che con i nostri prodotti e il nostro servizio possiamo contribuire alla lotta contro lo spreco di risorse in generale ed alimentare in particolare promuovendo nel contempo la sostenibilità ambientale lungo la filiera», dichiara Paola Floris, Country General Manager di CHEP Italia. «L’iniziativa messa in atto con validi partner quali CHEP e Coca Cola non può essere descritto che come un esempio di sinergia virtuosa tra esigenze commerciali, logistiche, ambientali ed economiche che difficilmente trovano la giusta sintesi tra tutti gli attori coinvolti», dichiara Pascal Belledent, Supply Chain Director di Carrefour Italia.

Coca-Cola HBC Italia è in prima linea nel migliorare le proprie performance ambientali, come confermano i risultati dell’azienda in questo ambito, rendicontati ogni anno nel rapporto di sostenibilità pubblicato sul sito www.lanostraricetta.it. I risultati dell’azienda hanno contribuito alla conferma anche per il 2015 della leadership europea e mondiale di sostenibilità nel settore beverage ottenuta secondo i parametri del Dow Jones Sustainability Index da Coca-Cola HBC, uno dei principali imbottigliatori al mondo di bevande a marchio The Coca-Cola Company, che serve oltre 589 milioni di persone in 28 paesi.