XI edizione di Terre di Toscana: 130 cantine ed oltre 600 vini

XI edizione di Terre di Toscana: 130 cantine ed oltre 600 vini

Torna uno degli eventi più attesi nel panorama nazionale, Terre di Toscana, la grande kermesse dedicata alle eccellenze dell’enologia toscana.

Il 2018 segna la sua XI edizione, con un format vincente rimasto a caposaldo della manifestazione: 130 produttori personalmente presenti con le loro migliori etichette, schierati ai banchi di assaggio per raccontare la propria storia, il presente ed i progetti futuri. Due i giorni a disposizione per poter degustare gli oltre 600 vini presenti nei luminosi spazi dell’Una Hotel Versilia di Lido di Camaiore: domenica 4 e lunedì 5 marzo.

Le cantine partecipanti, accuratamente selezionate dall’organizzazione, andranno a formare una mappa chiara ed esaustiva della ricchezza enologica toscana, offrendo ad appassionati, giornalisti ed operatori l’opportunità di effettuare un viaggio davvero speciale alla scoperta dei più importanti distretti vitivinicoli regionali, vecchi e nuovi.

Si potranno così scoprire denominazioni storiche come Brunello di Montalcino, Chianti Classico, Vino Nobile di Montepulciano, Vernaccia di San Gimignano, oppure assaporare le meraviglie di un lembo di terra che ha saputo spiccare il volo, Bolgheri, per poi scendere a sud per conoscere i vini e gli interpreti della Maremma.

Spazio anche a denominazioni più piccole, ma non certo di minore appeal, come Montecucco, Val di Cornia, Val d’Orcia, Cortona, le Colline lucchesi, pisane e massesi, ed anche a quelle non comuni -e per questo ancora più intriganti- come Mugello, Casentino e Versilia.

Non mancheranno neanche in questa edizione le new entry, così come le realtà biologiche e biodinamiche e le vecchie annate, queste ultime in calendario per la giornata di lunedì.

La proposta enologica sarà accompagnata dal cibo, proposto da alcuni talentuosi artigiani toscani che, in un’area appositamente dedicata, delizieranno i presenti con le loro bontà gastronomiche.

Sempre a tema food imperdibile l’appuntamento con Golosizia, evento nell’evento dedicato ai grandi chef della ristorazione toscana, che intratterranno i presenti con sfiziosi cooking show, presentati dal giornalista Claudio Mollo.

Ingresso €25.

Ingresso ridotto (€20) per i soci AIS, FISAR, ONAV, AIES, SLOW FOOD, TOURING e abbonati al notiziario de L’AcquaBuona

Nella giornata di domenica sarà disponibile un servizio di navetta gratuito a fare da spola fra la stazione ferroviaria di Viareggio e la sede dell’evento.

www.terreditoscana.info

Articoli correlati

I sommelier di AIS Veneto portano a Venezia la tradizione vetraria dell’azienda Riedel con l’evento RIEDEL: il bicchiere, uno strumento di precisione. In programma...

Il vino resta un elemento importante nella scelta del ristorante o del locale dove trascorrere la serata, almeno secondo il 45% dei consumatori francesi...

Bottiglie di vetro, tappi usati, vecchie botti, scatole di legno e di cartone, rotoli di etichette: come si possono riutilizzare gli scarti che accumula...

Guardandolo dall’alto e collegando le città più importanti con un tratto di matita, il territorio è simile alla sagoma di uno spicchio di luna....

Entra in vigore dal primo gennaio, dopo lungo iter amministrativo, la modifica del disciplinare di produzione Vino Chianti nel quale "si prevede che il...

Bilancio positivo per il Consorzio Tutela Vini Montecucco, che chiude il 2017 molto soddisfatto dei risultati ottenuti. La Denominazione dell’Amiata ha infatti portato avanti...

Dal caffè al vino: è la svolta di illy. «Il nostro gruppo conta di acquisire in futuro vini che abbiano una lunga storia: brunello...

Dopo Bussia (4 ettari), Terlo-Costa Grimaldi (7 ettari), Cannubi 2,3 ettari e Dogliani (40 ettari) è la volta di Monvigliero: 1,5 ettari già in...