Voucher, Fipe: Meglio il Referendum che una riforma fatta per demagogia

Voucher, Fipe: Meglio il Referendum che una riforma fatta per demagogia

Alla luce delle ultime notizie relative all’ipotesi di riforma dei voucher la Fipe – Federazione Italiana Pubblici Esercizi torna ad esprimere il proprio totale dissenso.

 

“Ribadiamo la nostra totale contrarietà ad una riforma guidata non dal proposito di migliorare questo strumento quanto da principi puramente ideologici e demagogici – commenta Lino Enrico Stoppani, Presidente Fipe –. Dietro tali provvedimenti c’è molta strumentalizzazione alla luce di una campagna elettorale di fatto già iniziata, che non tiene conto degli effetti che questa decisione potrebbe avere sulle imprese e sul mercato del lavoro. Riteniamo pertanto che a questo punto affidarsi al referendum sia una scelta migliore rispetto ad una legge concepita frettolosamente e che non tiene conto delle esigenze delle imprese e dei cittadini”.

 

“Il voucher nel nostro settore – prosegue Stoppani – ha rappresentato un investimento sulla legalità e una soluzione alla richiesta di flessibilità per le attività occasionali difficilmente programmabili e di durata limitata, non per sfuggire alle regole, ma, al contrario, per rispettarle. Uno strumento che ha contribuito a contrastare il lavoro nero il quale di fatto, con la sua abolizione, tornerà prepotentemente in auge”.

Articoli correlati

Bar e ristoranti si confermano il volano della ripresa dei consumi delle famiglie italiane. Questa una delle principali evidenze emerse dall'ultimo Rapporto Ristorazione della...

Dall’1 gennaio 2018 la tazzina al bar costa di più. A dirlo è l’agenzia Adnkronos che, sulla base delle situazione rilevata nelle principali città...

Fipe - Federazione Italiana Pubblici Esercizi interviene con una nota a firma del Presidente Lino Enrico Stoppani sui risultati emersi dall'ultimo rapporto sulle Agromafie,...

Dal settembre 2016 è entrata in vigore in Italia la legge 166/2016 - meglio nota come Legge Gadda - finalizzata alla riduzione dello spreco...

Si conferma anche a Capodanno il trend positivo già registrato a Natale per quanto riguarda le presenze nei ristoranti del Bel Paese durante le...
cannavacciulo

Non tutti i regali di Natale risultano graditi. Quello che i Nas di Torino hanno recapitato a Cannavacciuolo appartiene a questa categoria. “Mettere alla...

Più italiani al ristorante, più ristoranti aperti. Ecco due tra le principali evidenze messe in luce da Fipe in merito alle presenze previste nei...

“Non vogliamo pensare che al Ministero delle Politiche Agricole apprezzino solo la ristorazione degli agricoltori a scapito di chi fa questo lavoro da anni...