I vincitori della 1a edizione della Ysabel Regina Fusion Competition

I vincitori della 1a edizione della Ysabel Regina Fusion Competition

Il 14 Marzo a Jerez, si è svolta la prima edizione della Ysabel Regina Fusion Competition, che ha visto sfidarsi 12 dei migliori bartenders internazionali, per contendersi l’opportunità di vivere un esperienza indimenticabile, partecipando alla Tales of The Cocktails 2017 a New Orleans. Durante la competizione – dedicata al brand di cognac di Compagnia dei Caraibi – si sono sfidati bartender dall’Italia, dal Regno Unito, dalla Spagna e dal Portogallo, presentando alla giuria i loro migliori cocktail creati con Ysabel Regina e ispirati alla musica jazz.

Tre le categorie nelle quali si sono dovuti sfidare: Jazz Rock dedicata alla realizzazione di cocktail innovativi, Jazz Blues per la reinterpretazione dei cocktail classici ed infine Jazz Pop dedicata ai long drinks. Valutate le ricette e la coerenza tra i drink proposti e la musica scelta dai concorrenti per accompagnare la preparazione dei loro cocktail.

La prima edizione della Yasebel Regina Fusion Competition è stata vinta da Ana Morgado per la categoria Jazz Rock; da Tiago Jose Fialho Mira per la categoria Jazz Blues e da Toby Alex Heap per la categoria Jazz Pop.

Le ricette dei cocktail vincitori

Isabella – Ana Morgado

Ricetta:
60 ml di Ysabel Regina,
20 ml di Bitter al Cardamomo,
20 ml di sciroppo di Jamon Serrano,
10 ml di dry vermouth

Decorazione:arancia disidratata, lime, Jamon Serrano, timo e limone

Armonía – Tiago Jose Fialho Mira

Ricetta:
45 ml di Ysabel Regina,
20 ml di vermouth,
5 ml di liquore al tabacco,
7 ml di Chinese Elixir,
15 ml di sciroppo di pesca e sesamo

Love in vain – Toby Alex Heap

Ricetta:
45 ml di Ysabel Regina,
30 ml di Vino Sauternes,
10 ml di Albicocche in infusione di Pedro Ximenez
1 bottiglietta di 1724 Tonic Water.

Ysabel Regina
Ysabel Regina è un blend dei migliori brandy e cognac che vengono invecchiati per anni e poi filtrati. L’innovazione e la tradizione si uniscono in un unico concetto per creare un prodotto di qualità premium Un aroma e un gusto dalle chiare note di tè ai frutti rossi e green tea con accenni di arancia, menta fresca e cioccolato.

Articoli correlati

Classe, professionalità ed eccellenza nel servizio, sono le caratteristiche dei barmen dei grandi hotel, che hanno fatto la storia della mixability. Proprio in onore...

La seconda edizione del 110 e Lode, manifestazione ideata e organizzata da Danilo Bellucci, ha visto la vittoria del barman dell'Hotel Me Milan Il...

Dal 21 al 23 Novembre 2017 Caffè Moak ospiterà la prima tappa delle semifinali tricolore del Campionato “SCA Italy 2018”, promossa da SCA, Speciality...

Compagnia dei Caraibi, importatrice e distributrice di distillati e alcolici di qualità premium, aggiunge al suo prestigioso portfolio una nuova referenza di altissimo livello,...

Inaugurata con il tradizionale lancio dei cappelli la Finale Mondiale di Gelato World Tour che fino al 10 settembre vedrà sfidarsi i migliori gelatieri...

La grande emergenza causata dall'uragano Harvey sta mettendo in ginocchio la Louisiana, dopo aver provocato grandi danni e vittime nel Texas. Tito's Handmade Vodka,...

Facciamo subito un po’ di chiarezza. Il Sake, la tipica bevanda giapponese, non è né un distillato né un liquore. È un alcolico nato...

Si è svolta a Milano la finale italiana della Opihr World Adventure Cocktail Competition, la competizione giunta quest’anno alla sua quarta edizione (per la...