Tuttofood e Seeds&Chips, Milano diventa l’hub dell’agro-rivoluzione

Tuttofood e Seeds&Chips, Milano diventa l’hub dell’agro-rivoluzione

Alcune sono realtà ormai acquisite, come i codici QR che hanno reso “intelligenti” le confezioni, o le app georeferenziate per monitorare i coltivi tramite GPS. Altre ci stupiranno tra pochi anni, come le app che ci permetteranno di ottimizzare le risorse in base alle condizioni climatiche. Le tecnologie stanno rivoluzionando il comparto agroalimentare e in prima linea ci sono Tuttofood e Seeds&Chips, tra le manifestazioni leader nel settore proprio grazie al loro costante focus sull’innovazione.

In linea con questa filosofia Tuttofood 2017, a Fieramilano Rho da lunedì 8 a giovedì 11 maggio prossimi, si allea con Seeds&Chips, the Global Food Innovation Summit punto di riferimento internazionale per la Food&AgTech, che sarà ospitato all’interno della manifestazione. Ideato e curato da Marco Gualtieri, Seeds&Chips coinvolge centinaia di startup, aziende, università, istituzioni, investitori, acceleratori e incubatori, opinion leader e policy maker.

“Oggi Fiera Milano raccoglie il testimone di Expo e diventa protagonista della rivoluzione agroindustriale 4.0 – commenta Roberto Rettani, presidente di Fiera Milano Spa –. L’alleanza con Seeds&Chips integra l’offerta multisettoriale di Tuttofood con il comparto hi-tech, aggiungendosi alle numerose partnership istituzionali che apportano competenze specializzate. Nell’ultimo anno si sono stabiliti a Milano oltre 50 mila under 40, molti dei quali studenti, professionisti della conoscenza: la città è sempre più un hub d’innovazione, anche food, e questa alleanza è un passo decisivo in questa direzione”.

“Nel 2015 Expo ha puntato i riflettori su Milano e sull’Italia, oggi abbiamo la responsabilità di portarne avanti l’importante eredità: temi e soluzioni per affrontare le grandi sfide contemporanee legate a food, nutrizione e sostenibilità, in particolare aumento della popolazione globale e food security – ha commentato Marco Gualtieri, ideatore e Chairman di Seeds&Chips –. La collaborazione con una realtà autorevole come Tuttofood e Fiera Milano è la prova che solo grazie ad un’azione sinergica, investendo nel comparto del cibo e nella food innovation, è possibile innescare un effetto virtuoso in molti settori con benefici importanti per Milano e per il nostro Paese”.

Oltre ad ampliare il percorso espositivo di Tuttofood 2017 con due padiglioni (8/12), dove presenteranno le loro proposte tecnologiche importanti aziende e realtà istituzionali, Seeds&Chips prevede anche un calendario di decine di conferenze con autorevoli relatori ed esperti del settore. In particolare, tra gli appuntamenti centrali: la special conference “Feeding the Cities – Urban and Vertical Farming” dedicata alla coltivazione sostenibile nelle grandi metropoli, cui prenderanno parte i sindaci delle principali capitali mondiali con il keynote speech del sindaco di Milano Giuseppe Sala ad aprire i lavori. Inoltre, tra gli illustri ospiti internazionali attesi: Sam Kass, chef-consigliere dell’ex presidente USA Barack Obama, artefice della rivoluzione salutista alla Casa Bianca e Kerry Kennedy, presidente del Robert F. Kennedy Center for Justice and Human Rights, e fervente sostenitrice dei diritti umani e del cibo.

Le sessioni di approfondimento spazieranno dai temi caldi dell’hi-tech, come i big data, le applicazioni delle stampanti 3D nel food o le tecnologie nel ristorante e il supermercato del futuro, a quelli di marketing e di scenario, quali la crescita della sharing economy, l’impatto dei millennials o l’innovazione dei superfood. Punta infatti a valorizzare le opportunità dell’e-commerce l’accordo con Netcomm. Il Consorzio del Commercio Elettronico promuoverà l’eCommerce Food Lab, un hub di 1.000 mq in collaborazione con Digital Events che favorirà il networking tra operatori B2B e dove si svolgeranno workshop e conferenze. Innovazione tecnologica e social eating al servizio del business saranno i punti chiave del fitto calendario.

Grazie al biglietto congiunto, acquistabile sulle piattaforme online delle due manifestazioni, la platea di Tuttofood 2017 si amplierà agli operatori specializzati nelle Food&AgTech, mentre Seeds&Chips potrà contare sull’afflusso dei visitatori professionali da 110 Paesi, inclusi decisori aziendali, esponenti del retail e della GDO e soprattutto buyer qualificati, in particolare oltre 2.200 hosted buyer dai mercati più dinamici, tra i quali USA, Europa (Germania, Francia e Spagna), Nordamerica (Messico) e Sudamerica (Brasile).

Articoli correlati

Siamo abituati a trovarli con la bandierina “Novità!” per gli addetti ai lavori, presentati sulle pagine delle riviste dedicate al mondo beverage e alimentare....

Oltre 300 speaker internazionali, più di 40 sessioni di conferenze, oltre 250 startup partecipanti e 300 media accreditati da tutto il mondo. Questi i...

Seeds&Chips – The Global Food Innovation Summit (7-10 maggio 2018, MiCo Milano Congressi) e Cariplo Factory mettono a sistema aziende e startup per offrire...

Fiera Milano prepara il menù della settima edizione di TuttoFood, che si terrà a Fieramilano dal 6 al 9 maggio 2019, e presenta i...

I distributori automatici da sempre fanno parte della vita quotidiana. E si sono evoluti insieme alle esigenze di un’utenza sempre più ampia, fino ad...

La quarta edizione di Seeds&Chips – The Global Food Innovation Summit (7-10 maggio 2018, MiCo Milano Congressi) sarà patrocinata dal World Food Programme (WFP)...

L’Executive Chairman di Starbucks, Howard Schultz e l'ex Segretario di Stato americano John Kerry saranno tra i keynote speaker attesi alla quarta edizione di...

I grandi risultati di HostMilano 2017, la manifestazione leader nel mondo per l’ospitalità nelle sue diverse declinazioni realizzata da Fiera Milano, vanno oltre i...