Street food? Tante opportunità, ma occhio alla burocrazia. VIDEO

Street food? Tante opportunità, ma occhio alla burocrazia. VIDEO

Non importa se sia un piccolo Apecar o un truck superattrezzato con cucina a bordo: la febbre da street food dilaga in tutta Italia sulla scia del successo ottenuto in altri Paesi europei, contagiando anche i palati più raffinati. Ma quali sono le opportunità di business? E quali i problemi che deve affrontare chi decide di affacciarsi a questo mercato emergente?

Paolo Sappino, amministratore delegato di Food Truckers Italia, Antonio Dell’Ermo, street chef di Bello & Buono e Pedro Hernandez, fondatore di El Caminante, intervistati da MixerPlanet concordano: vietato sottovalutare la burocrazia, in particolare in campo igienico-sanitario e in tema di occupazione del suolo, con norme che spesso cambiano da regione a regione o addirittura da comune a comune. E se l’investimento iniziale può essere contenuto (si parte dai 30mila euro per un Apecar), bisogna tenere conto dei costi di gestione e soprattutto essere pronti a impegnarsi in prima persona anche per 12 ore al giorno, se si vuole raggiungere il break-even in tempi brevi. E fra i possibili rischi non vanno dimenticate le condizioni meteorologiche avverse…

GUARDA LE VIDEOINTERVISTE ESCLUSIVE

Intervista a Federico Trotta (Food Truck Festival): street food? Sì ma non in strada. VIDEO

Articoli correlati

Accoppiare il pesce fresco della Puglia ai prodotti della terra, come pomodori, burrata e ricotta e presentarlo all’interno di un panino. Insomma, lo street...

Ormai è confermato: il cibo di strada non è più solo una tendenza emergente, ma una solida realtà economica, alla quale sempre più imprenditori...

Dopo un 2015 che sarà ricordato come uno degli anni peggiori dell'ultimo decennio (quotazioni medie a 7,65 euro/kg, con un solo precedente peggiore nel...

Per gli amanti della buona cucina, quella dove anche l'occhio vuole la sua parte, torna la seconda edizione di Food Art Italy. La kermesse,...

IDeA Taste of Italy, primo fondo di private equity italiano specializzato nel settore agroalimentare, gestito da IDeA Capital Funds SGR (società del Gruppo DeA...

Primo giro di boa della scuola per diventare esperti di Street Food. A nove mesi dalla prima lezione, con una cerimonia semplice, genuina, alla...

Capita spesso che una grande intuizione enogastronomica nata nel Bel Paese sbarchi all’estero, venga trasformata dai gusti internazionali e ritorni da noi con un...

I prossimi 11, 12 e 13 novembre si svolgerà la terza edizione dell'IBF - Italia Beer Festival Pub Edition, ma non saranno come di consueto i...