Roma alla scoperta del Pisco, tra i nuovi protagonisti della mixability

Roma alla scoperta del Pisco, tra i nuovi protagonisti della mixability

Two Pisco Sour cocktails standing on a table in a Peruvian restaurant with handmade tablecloth

Un evento a Roma alla scoperta del Pisco, l’acquavite latinoamericana ottenuta dalla distillazione mosto d’uva fermentato, e delle specialità alimentari del Perù. A Roma, venerdì 19, l’Enoteca di Eataly Roma organizza, con il patrocinio del Consolato Generale del Perù in Italia e in collaborazione col distributore Velier, Pisco Party, un evento dai sapori autenticamente peruviani.

Divenuto patrimonio culturale del Perù, il Pisco è un’acquavite ottenuta dalla distillazione del mosto d’uva fermentato. Realizzato secondo i metodi tradizionali, per la sua realizzazione si controllano i requisiti organolettici e si selezionano solo alcune varietà di uva denominata Pisquera, che proviene da zone strategiche di produzione, riconosciute dal marchio d’origine: aree enologiche delle valli intorno a Lima e costa sud, nelle regioni di Ica, Arequipa, Moquegua e Tacna.

Tesoro e tradizione culturale del Perù, prodotto da oltre quattrocento anni, il Pisco – il cui nome deriva da una città e da un porto omonimo situato a circa 200 chilometri a sud di Lima – è un distillato unico al mondo per la sua purezza e la sua fragranza. Gli intenditori amano berlo puro anche se è eccezionale nella miscelazione per la preparazione di ottimi cocktail, tra questi spicca il Pisco Sour, noto per la sua bontà, originalità e unicità, tanto da essere considerato dall’International Bartender Association, il ‘cocktail della nuova era’. La serata si aprirà con il discorso del Console Generale del Perù in Italia, José Antonio Garcìa Torres.

Previsti interventi di Gisela Sotillo Osorio, psicologa sociale, ricercatrice, mediatore culturale impegnata nella formazione e diffusione della cultura peruviana nonché appassionata promotrice della gastronomia del Perù e di Federico Solari Recavarren, peruviano, esperto conoscitore del Pisco e rappresentante europeo del Comité Vitivinicola della SNI – Sociedad Nacional de Industrias e Consorzio Nazionale del Pisco.

Articoli correlati

Per festeggiare i veri eroi quotidiani, le mamme, Rum Diplomático brinda a queste donne forti e intraprendenti con deliziosi cocktail a base delle sue...

Gra’it, la prima Grappa creata per essere protagonista dei cocktail, è stata l’ospite d’eccezione allo stand delle Distillerie Bonollo di Padova durante il Vinitaly...

Il Rum Clairin è il primo Presidio haitiano di Slow Food.In Italia le diverse referenze di Rum Clairin sono distribuite da Velier, azienda importatrice...

Compagnia dei Caraibi, azienda piemontese che importa e distribuisce distillati di alta qualità, farà il suo debutto alla 52esima edizione di Vinitaly, il Salone...
video

Il bartender di fama internazionale Dom Costa in questa video intervista ci parla del mondo del bere miscelato contemporaneo. Tra tendenze, riflessioni e commenti.Dal...

Questo giovedì venerdì e sabato (1, 2 e 3 febbraio), dall'orario aperitivo in poi, il Gorgonzola Dop sarà protagonista di un Extreme Tasting a...

Come fidelizzare il cliente nella fascia post dinner? “Di certo, è imprescindibile una carta cocktail, vini e birre di qualità, ampia e variegata. Insomma,...

Ancora una volta, Diageo Reserve - la collezione di distillati ultra premium di Diageo – domina il mercato degli spirit, riconfermandosi Best Performing portfolio...