Non solo mobili: Ikea pronta ad aprire ristoranti fuori dagli store

Non solo mobili: Ikea pronta ad aprire ristoranti fuori dagli store

Dai mobili da montare alla ristorazione: Ikea sta valutando la possibilità di fare tesoro dell’esperienza accumulata con i punti di ristoro all’interno dei suoi punti vendita in tutto il mondo per aprire dei ristoranti con il proprio marchio anche al di fuori dei megastore. Lo ha rivelato, in un’intervista al mensile specializzato Fast Company, il responsabile della divisione Food del colosso dell’arredamento, Gerd Diewald.

Già oggi, del resto, quasi il 5% del fatturato globale di Ikea (vale a dire 1,8 miliardi di dollari sui 36,5 miliardi incassati nel 2016) deriva proprio dal cibo: nei megastore del gruppo vengono serviti 650 milioni di pasti ogni anno e circa il 30% die clienti dei ristoranti va negli store soltanto per mangiare. Perché, dunque, non riproporre i tradizionali menu svedesi a base di polpette e salmone anche nelle vie cittadine?

L’idea, del resto, è stata già testata da Ikea negli ultimi anni – sottolinea Fast Company – con alcuni ristoranti temporanei aperti a Londra, Parigi e Oslo, anche se in questi casi l’iniziativa puntava più che altro a promuovere gli store per la vendita di mobili. Non va peraltro dimenticato che l’impegno del gruppo nel campo della ristorazione è iniziato nel lontano 1958, quando venne inaugurato il primo punto di ristoro un anno dopo l’apertura del primo negozio Ikea. L’intuizione fu dello stesso fondatore Ingvar Kamprad, convinto che i clienti, a stomaco pieno, avrebbero potuto rimanere più a lungo nello store e valutare con calma i possibili acquisti. Oggi l’offerta food nei punti vendita Ikea è articolata fra ristoranti, bistrot e bar, oltre che nella “Bottega svedese” per l’acquisto di prodotti confezionati take away.

Articoli correlati

Esce in libreria il 30 novembre "Classico contemporaneo", la storia raccontata in prima persona di Enrico Bartolini, chef pluristellato. In copertina c'è un piatto, vuoto. O meglio,...

SnapFood, la nuova app che mette al centro la qualità del cibo, ha indagato le abitudini degli italiani sulla propensione a farsi suggerire i...

Alcass S.p.A. mette ancora una volta a profitto il know-how che da sempre la contraddistingue in termini di innovazione come uno dei principali player...

TheFork, tra le principali app di prenotazione online dei ristoranti a livello globale, ha realizzato una ricerca su tecnologia e ristorazione, cercando di analizzare...

Tra le oltre quaranta proposte di ristorazione presenti all'interno di Fico Eataly World, il più grande parco agroalimentare del mondo creato a Bologna che...

Si chiama Elena Minari, ha 24 anni e con la sua ricetta “Anelli di cotiche e fagioli al forno” ha vinto la seconda edizione...

TripAdvisor ha lanciato TripAdvisor Ads per i ristoranti, un nuovo prodotto che offre ai proprietari l’opportunità di promuovere il loro ristorante a milioni di...

Niko Romito conquista la vetta della Guida Ristoranti d'Italia 2018 del Gambero Rosso con il suo ristorante Reale a Castel di Sangro, nel Parco...