A Malta apre Rocksalt, un concept innovativo che unisce food, bar e shop

    Inaugurato a inizio 2015, il nuovo Rocksalt Bistro & Winebar di Sliema a Malta è un nuovo punto d’incontro per gli amanti del buon vino e della cucina ricercata, che esalta i prodotti della tradizione. Uno spazio di 165 metri che comprende un’area bar, alcuni spazi conviviali arredati con tavoli e sedie e uno shop.

    Rocksalt_Malta_Pedrali_ph. credits Sean Mallia (16)Gli interni, curati dallo studio di architettura maltese Daaa Haus, sono arredati con uno stile minimal dalle linee pulite e toni scuri, caratteristiche che si rispecchiano nelle sedute e tavoli scelti, tutti a firma dell’azienda italiana Pedrali.

    Gli sgabelli Babila e Volt, le sedie Tivoli e i tavoli Stylus si integrano perfettamente nel concept innovativo del bistrot creando un ambiente rilassato ed accogliente.

    «Cercavamo delle soluzioni d’arredo che rispondessero alle esigenze di flessibilità e funzionalità di Rocksalt. I prodotti Babila, Volt, Tivoli e Stylus soddisfano perfettamente questi requisiti, oltre a garantire elevati standard di qualità» afferma Keith Pillow, creative director dello studio Daaa Haus.Rocksalt_Malta_Pedrali_ph. credits Sean Mallia (13)

    Conosciamo meglio i prodotti inseriti in questi spazi:

    Volt – Design: Claudio Dondoli e Marco Pocc
    Le dimensioni contenute, abbinate a forme ergonomiche, assicurano funzionalità e comfort. Il poggiapiedi che continua su tre lati avvolge le gambe come una fascia e aumenta la resistenza dello sgabello, garantendone l’impilabilità.

    Tivoli – Design: Michele Cazzaniga, Simone Mandelli e Antonio Pagliarulo
    La poltrona che ripercorre il tema delle sedute in legno tradizionali conservando l’idea di comodità e convivialità come misura del gusto.

    Stylus– Design: Pedrali R&D
    Tavolo dal look minimal e dalle linee organiche. Base in ghisa sabbiata verniciata con angoli raggiati e colonna in acciaio verniciato. Piedini regolabili. Abbinabile a ripiani in diverse dimensioni e finiture.

     

    Articoli correlati

    C’è il nome, c’è il menu, ma non un tavolo a cui sedersi. E neppure un’area dedicata ai clienti. È la nuova tendenza emergente...

    Yamamay prosegue nel suo percorso di avvicinamento al debutto nel mondo del food. A QN Economia e Lavoro, Gianluigi Cimmino, ceo della holding Pianoforte...

    Immochan, la divisione immobiliare del colosso della distribuzione francese Auchan, fa rotta sulla ristorazione. A darne notizia è il Sole 24 Ore che spiega...

    Al posto di gatti e conigli, questa volta ci sono i topolini. A San Francisco, negli Usa, l’1 e il 7 luglio prossimo, aprirà...

    Il mercato AFH non delude: diversamente dal canale domestico, infatti, ha ripreso a crescere, offrendo importanti prospettive. In questo scenario – si evince dall’intervento...

    Siamo un Paese di vecchi. Ogni anno l’Istat ci ricorda che le nascite crollano (nel 2016 hanno registrato un nuovo minimo storico) e aumenta...

    Sono ancora pochi gli alberghi e i ristoranti pronti ad accogliere clienti anziani non pienamente autosufficienti, e sono per lo più in Giappone. Ma...

    A darne notizia è il quotidiano Italia Oggi, che annuncia la decisione del brand di abbigliamento Marina Militare di diversificare il proprio core business....