Libra, apre a Bologna il primo ristorante che unisce gusto e...

Libra, apre a Bologna il primo ristorante che unisce gusto e benessere

Inaugurato nel cuore di Bologna Libra, il luogo dove vivere un’esperienza unica, che coniuga il gusto e la varietà dei piatti della tradizionale italiana al benessere, grazie al bilanciamento nutrizionale delle ricette.

Libra è una vera e propria novità nel panorama gastronomico bolognese e vede protagonista della sua offerta un menu realizzato secondo i più moderni principi della scienza della nutrizione. Infatti, ogni piatto è stato studiato per contenere il giusto equilibrio fra le dosi degli alimenti, con meno calorie, sale, zucchero e grassi. Mentre, grazie a specifiche tecniche di produzione, conservazione e accostamento far gli ingredienti e metodi di cottura innovativi, si riesce a trattenere nei piatti più vitamine, sali minerali e antiossidanti.

Tutte le ricette del menu sono certificate da Cucina Evolution e Chiara Manzi, nutrizionista, Presidente di ASSIC (Associazione per la Sicurezza Nutrizionale in Cucina) e fondatrice di Art Joins Nutrition Academy, la prima scuola in Europa di Culinary Nutrition che unisce due mondi, quello della nutrizione e quello della ristorazione per dare vita ad una nuova cultura alimentare.

Lo chef di Libra, Giovanni Nerini, ha conseguito il master in Culinary Nutrition presso questa Academy e realizza i piatti attenendosi scrupolosamente ai dettami di Cucina Evolution. Mentre, tutto il personale di sala di Libra è stato formato per poter fornire le giuste indicazioni sull’abbinamento e la composizione delle ricette e aiutare i clienti a comporre il proprio percorso di benessere, scegliendo tre portate del menu per fare un pasto completo ed equilibrato.

Anche lo spazio di Libra rispecchia perfettamente lo stile e i valori di equilibrio e innovazione culinaria proposti. Un luogo piacevole e rilassante che vuole diventare meta di un pubblico attento alle novità e curioso di sperimentare una cucina di tradizione in evoluzione.

“Libra è una vera sfida per Bologna – racconta Dario Chan, amministratore delegato della società – è un’evoluzione della cucina italiana che incontra il desiderio di mantenere un’alimentazione più moderna. Abbiamo recuperato una location che tanti bolognesi hanno a cuore, quella della storica tipografia Elios, per realizzare un ristorante curato in ogni dettaglio nell’ottica di offrire gusto, benessere e relax a 360°”.

Il ristorante Libra è di proprietà di CDN Food & Restaurant, società del fondo italiano Paladin Capital Partners Group S.p.A, già presente da tempo nel mondo dell’alimentare sia con aziende di produzione che con altri format di ristorazione.

Sito web: http://www.ristorantelibra.it/
Pagina Facebook: https://www.facebook.com/LibraBologna/
Profilo Instagram: https://www.instagram.com/libra_bologna/

Articoli correlati

Vuoi mangiare al ristorante senza pagare? Allora vai in cucina a lavare i piatti. Succede a Tokyo, al ristorante Mirai Shokudo, la cui proprietaria...

D'ora in poi potremo trovare farine di baco da seta o integratori a base di grilli nel menù dei ristoranti. Dal primo gennaio 2018...

Il panorama mozzafiato meriterebbe da solo un viaggio. Se al paesaggio si unisce una cucina d’eccellenza, fatta di ricercatezza, materie prime di qualità e...

Più spazio al cenone e meno ai regali. Le festività natalizie ormai alle porte saranno all’insegna di spese per i viaggi, per l’acquisto di...

Il pranzo di Natale a base di carne con la famiglia ma al ristorante, senza spendere troppo. E panettone piuttosto che pandoro. Questo è...

A soli 3 km da Piazza Maggiore, vicino alla Fiera di Bologna, apre i battenti Doppio Malto Brew Restaurant Bologna, in via Stalingrado 42,...

Apre oggi il nuovo Kisen in via della Moscova, a pochi mesi dall'apertura di Busto Arsizio: la famiglia Kisen si allarga e questa volta...

Dai tortellini al ristorante. Fini, storico marchio modenese produttore di tortellini, è pronto ad inaugurare nel centro di Bologna il primo ristorante a insegna...