La Pizzeria Nazionale, un luogo che unisce Roma, Milano e Napoli

    Roma,Milano e Napoli uniscono le loro anime in un unico luogo, La Pizzeria Nazionale, il nuovo locale nel cuore di Brera, a Milano, disegnato dagli architetti Giuseppe Fico e Luigi Tessitore in collaborazione con Costa Group.

    La Pizzeria Nazionale mette d’accordo i gusti di tutti i grandi cultori della pizza: dal menu, infatti, si può scegliere tra la pizza soffice o la pizza croccante, cioè due diversi tipi di pizza che nascono da due diversi impasti e da due diverse tecniche di lievitazione. Le pizze più classiche possono essere scelte con entrambi i tipi di impasto, altre sono consigliate solo con l’impasto per la soffice, perché gli ingredienti accompagnano la pizza in cottura, altre ancora solo con l’impasto per la croccante, perché sono preparate soprattutto con ingredienti a crudo.

    Alla base di tutto quel che si sforna c’è, comunque, l’eccellenza delle materie prime selezionate secondo la regola per cui i fornitori e i produttori devono investire in qualità e non in pubblicità. L’idea della pizza nazionale e democratica, con un prezzo al tavolo della Marinara di 4,90 € e della Margherita di 5,50 €, è quella di far nascere il primo luogo della pizza in cui gli opposti si incontrano. Appunto, La Pizzeria Nazionale.

    A rendere il tutto ancor più accattivante si aggiunge, in abbinamento al cibo, la proposta di Pestat iNazionali miscelati al tavolo con soft drink da estratti naturali. Palcoscenico di questa sfida culinaria è un locale caldo e accogliente, che si affaccia su Via Palermo e sulla sua movida, con una serra ricca di verde e comode sedute così che, clima permettendo, possa essere possibile e piacevole mangiare all’aperto. In alternativa, a rendere calda l’atmosfera è la canalizzazione dell’aria in tubi di rame che ben si sposa con le colonne in sasso e le volte a vista, accuratamente preservate, che fanno da cornice all’area dei forni a legna, uno ovviamente per la pizza soffice, l’altro per quellacroccante.

    Senza dubbio La Pizzeria Nazionale riuscirà a vincere la sua sfida mettendo d’accordo tutti.

    Articoli correlati

    Decisa, spiritosa, creativa e piena di idee ma con quella volontà di ferro che permette di realizzarle, tipica dell’imprenditore di successo. Ritu Dalmia è...

    Un ruolo non secondario a Cittamani lo ha il banco che accoglie all’ingresso (“mi ha fatto perdere dieci coperti” rivela Dalmia) e l’idea di...

    Di birra il web parla e lo fa con competenza crescente. E con una consapevolezza che in quattro anni (cioè da quando sono iniziate...

    Il mercato della birra in Italia è in piccola, ma costante crescita, trainata perlopiù dal comparto delle artigianali e speciali. I numeri, tuttavia, se...

    Certo, i volumi sono ancora piuttosto limitati, ma il fenomeno ha ormai acquisito il carattere della concretezza e della stabilità: le birre artigianali continuano...

    Opportunità studiate su misura per i clienti. E in particolare per i ristoratori, che grazie ai 9 milioni di coupon distribuiti in 7 anni...

    Ecco una guida pratica all’utilizzo di Groupon da parte dei ristoratori.I SUGGERIMENTI DA SEGUIREDefinire gli obiettivi della campagna: decidere se concentrare l’attenzione sul lancio...

    Come ogni anno, Jack Daniel’s rinnova la sua presenza in uno degli appuntamenti milanesi più attesi e apprezzati della stagione: Fuorisalone. Tra martedì 17...