Irene Vecchi: aprite un baracchino di riso alla cantonese fritto

Irene Vecchi: aprite un baracchino di riso alla cantonese fritto

Ai Mondiali di Lipsia, Irene Vecchi ha conquistato l’oro nella sciabola a squadre e il bronzo nella sciabola individuale. Ma quando non duella la schermitrice livornese pensa solo a una cosa: “Godermi il mio fidanzato Marco Ciari (ex bravo sciabolatore labronico e attuale responsabile della Sciabola Paralimpica Nazionale, ndr)”. E qui ci parla di ristoranti, bar e food&beverage.

Come atleta devi seguire una dieta?
Non una dieta intesa nel senso stretto del termine, ma ovviamente devo curare l’alimentazione.
Per me è essenziale fare una ricca prima colazione con latte cereali e caffè. Un rito di inizio giornata che amo vivere a casa. inoltre, bevo molta acqua, fino a 3 litri, perché quando mi alleno sudo moltissimo.
Quanto ai pasti principali, a pranzo prediligo i carboidrati, mentre a cena preferisco mangiare proteine e verdure.

Niente alcolici?
Mi concedo ogni tanto una birra.

Non frequenti mai il bar?
Al contrario, ci vado tutti i giorni dopo pranzo per un caffè. Inoltre, quando sono in vacanza, ci vado anche per la prima colazione ma solo se il locale gode di una vista panoramica sul mare o sulle montagne.

E ti piace andare al ristorante?
Molto, sono una buona forchetta, aperta a qualunque tipo di cucina. Mi piace sperimentare nuovi gusti e sapori.

Per lavoro viaggi spesso. Qualche format estero da copiare?
In Italia ora c’è la moda dello street food, ma non ho ancora visto nessun baracchino specializzato in riso alla cantonese fritto. L’ho sperimentato a Shangai e secondo me potrebbe funzionare anche da noi!

Irene Vecchi, i tuoi ristoranti del cuore?
A Roma vi consiglio La pace del palato, un locale dall’ambiente rustico-chic con pietra a vista, quadri d’epoca e foto alle pareti. A Livorno, la mia città, invece vi porterei alla Cantina senese per provare piatti livornesi a base di pesce in una rustica enoteca con bancone in marmo dell’800 e Precisamente A Calafuria, un locale con vista sul mare dove si può bere anche l’aperitivo.

Articoli correlati

Intervistare il cantautore Daniele Stefani, da ieri online con il videoclip (clicca qui) del nuovo singolo Italiani realizzato con Lorella Cuccarini (clicca qui per...

Ormai affermato consulente di comunicazione, Dorian torna alla sua prima passione: la musica. Da pochi giorni è on store con il nuovo singolo E...

Michela Coppa non ha dubbi: il Tokyo Mule è un vincente twist con il sakè. Ed è un cocktail che può incrementare il business...

Miky Degni non ha dubbi. Esiste un modo alternativo e “colto” per comunicare vino, distillati e cibo. L’arte. Esatto: provate a ospitare mostre di...

Per l’interpretazione di Marta in Seguimi, il nuovo film di Claudio Sestieri presto nelle sale, l’attrice italo-francese Angelique Cavallari è stata premiata all'Umbrialand Festival...

La prima passione di Davide Silvestri è stata la recitazione, ma il richiamo per il mondo della birra ha avuto la meglio. Ecco perché...

Da bambina Paola Iezzi sognava di diventare chef. Poi la passione per la musica ha preso il sopravvento e 21 anni fa ha debuttato...

L’ex concorrente del GF Vip Ignazio Moser ci parla di vino, di ristoranti e di buona cucina cominciando… dal suo rapporto con la moda.Ha...