Glifosato: Barilla riduce del 35% gli acquisti di grano canadese

Glifosato: Barilla riduce del 35% gli acquisti di grano canadese

Le preoccupazioni dei consumatori sull’uso del glifosato, il pericoloso pesticida da tempo sotto i riflettori, hanno indotto Barilla a ridurre del 35% le importazioni di grano duro canadese. Lo ha annunciato la scorsa settimana a Toronto Emilio Ferrari, il direttore degli acquisti di Barilla, spiegando che al momento l’azienda non ha firmato contratti con i fornitori di grano duro del Paese nordamericano, nonostante questo ingrediente sia di una “qualità eccezionale”.

Il motivo di questo drastico cambiamento risiede nella paura degli italiani che il grano canadese sia stato “avvelenato” poiché risultato positivo a tracce di glifosato, una paura che, secondo il direttore degli acquisti di Barilla, gli agricoltori italiani avrebbero capitalizzato con l’obiettivo di far diminuire le importazioni straniere. Si ricorda che il Canada è uno dei maggiori fornitori italiani di grano duro.

“Penso che sia una sorta di suicidio dire che la pasta è avvelenata dal glifosato, ma questo è l’approccio che abbiamo ora” ha spiegato Ferrari al sito canadese iPolitics, aggiungendo che “è molto difficile cambiare l’opinione pubblica” anche se le convinzioni non sono supportate dalla scienza. Il glifosato, sottolinea, non rappresenta un rischio per la salute delle persone se i residui contenuti negli alimenti rientrano nei limiti.

Articoli correlati

L'Italia è al quarto posto nel mondo nella lotta agli sprechi alimentari, anche se ogni anno nel nostro Paese si buttano nella spazzatura ancora...

Dopo l’acqua, prosegue il viaggio all’interno della piramide alimentare con la frutta: si tratta della seconda tappa del progetto “ViviSmart”, nato per far riavvicinare...

Un piatto di pasta griffata Roger Federer: Barilla omaggia così il campione di tennis alla vigilia degli US Open. L’atleta svizzero - si legge...

Promuovere qualità, autenticità, diversità e sicurezza degli alimenti e delle bevande europee per costruire nuovi rapporti commerciali con le imprese canadesi. Questo l’obiettivo della...

Barilla lancia anche in Italia la su Pasta Bio. Già presenti dal 2016 sugli scaffali dei supermercati di diversi Paesi Europei e negli Stati...

State pensando a un tour alla scoperta dei birrifici della British Columbia, in Canada? Niente di più facile, nonostante le distanze non indifferenti: ora...

In base ai dati presentati da Barilla durante la 37esima edizione di Tirreno Carrara Fiere a Marina di Carrara, sono gli spaghetti la tipologia...

Con 408 voti a favore, 254 contrari e 33 astensioni, è stato approvato dal Parlamento Europeo il CETA, accordo economico e commerciale globale tra...