Giulia Salemi: ambiente e luci sono importanti quanto il cibo

Giulia Salemi: ambiente e luci sono importanti quanto il cibo

“Al ristorante, ambiente e luci sono importanti almeno quanto il cibo”. La modella italo-persiana Giulia Salemi lo dice senza esitazione. Terza classificata a Miss Italia 2014, tra le concorrenti della quarta edizione di Pechino Express (con la madre Fariba Tehrani), in seguito è stata chiamata a condurre prima Ridiculousness su Mtv e ora Sbandati su Rai 2.

È vero che volevi aprire un ristorante persiano?
Sì, era il mio piano B se non fossi riuscita a emergere nel mondo dello spettacolo. Di fatto, oggi mi limito a frequentare spesso Sapori della Persia, un ristorante di cucina persa in Zona Porta Romana, a Milano.

Oltre alla cucina persa, che cosa ti piace mangiare?
Adoro la cucina piacentina, del resto sono nata e cresciuta a Piacenza. E poi amo il sushi, la cucina fusion e la pizza.

E con il bar che rapporto hai?
Stretto: lo frequento spesso. Per me il bar è il luogo perfetto per organizzare meeting di lavoro. Mi piacciono in particolare quei format ibridi, tra panetteria e caffetteria, come Princi e California Bakery .

Che cosa non sopporti in un bar o in un ristorante?
Le luci brutte e l’ambiente trascurato. Per me, ambiente e luci sono importante almeno quanto il cibo. Anzi, di più.

Giulia Salemi (da Listal.com)

Un’idea per rendere più accattivante l’ambiente?
Creare una zona divani. Intendiamoci, non penso ai divanetti dei privé delle discoteche, ma a dei divani grandi, comodi e d’impatto come sono quelli dello The Yard di Milano, un hotel con bar a due passi da piazza 24 Maggio.

I tuoi locali del cuore?
Oltre a quelli già citati, sono affezionata a Malastrana Rossa, un ristorante pizzeria a Milano, in corso Giuseppe Garibaldi, che propone tra le altre cose la vera cotoletta milanese. La mia pizzeria del cuore è La Specialità, in via Calvi, che propone una pizza bassa in una sala con mattoni a vista e arredi di legno. Infine, per il sushi, il mio punto di riferimento a Milano è Iyo, in via Piero della Francesca, che tra l’altro è il primo ristorante giapponese cui la Guida Michelin 2015 ha assegnato una stella.

A proposito di cuore… una curiosità. Ormai sei single da parecchio., avresti voglia di innamorarti di nuovo?
Sì, perché finalmente ho raggiunto una certa stabilità professionale e quindi potrei concedermi il lusso di regalarmi un po’ di felicità anche a livello sentimentale.

Articoli correlati

Quarta classificata nell’ultima edizione dell’Isola dei Famosi, la cantante neo melodica Nancy Coppola è al centro delle polemiche. La notizia che abbia perso appena...

Anni 23, fisico e occhi splendidi: si chiama Simone Susinna, è un modello siciliano e sicuramente l’avete avvistato all’Isola dei Famosi. INTERVISTA E FOTO “Non...

Aprire un ristorante cocktail bar, con un bancone all’americana e una proposta di cucina fusion. È il sogno della showgirl e modella Claudia Galanti....

Dalle Olimpiadi alla tv: il judoka Fabio Basile, medaglia d’oro alle Olimpiadi di Rio nella categoria 66 kg, è la rivelazione di Ballando con...

L’attrice e regista Maria Grazia Cucinotta ci parla dell’esperienza a Celebrity MasterChef su Sky Uno HD: “A posteriori, non lo rifarei”. Poi confessa: “Mi...

Sì, ok il Festival di Sanremo, ma per Marianne Mirage la cosa più importante sono i concerti. La vedremo sabato 25 marzo a Roma...
video

Non ha molte sfumature, Annalisa, ma in senso buono. Laureata in fisica nel 2009, due anni dopo ha vinto il Premio della Critica ad...
video

Insieme a Claudio Bisio, Luciana Littizzetto e Frank Matano, Nina Zilli è stata confermata per il terzo anno nella giuria di Italia’s Got Talent in onda...