Franco Gasparri: breve guida al Bulleit Bourbon 10 Year. VIDEO

Franco Gasparri: breve guida al Bulleit Bourbon 10 Year. VIDEO

Barman, in questi giorni arriva sul mercato Bulleit Bourbon 10 Year, un bourbon targato Bulleit invecchiato per dieci anni in botti di legno.
A portarlo in Italia è Diageo, che lo distribuirà attraverso i suoi agenti esclusivamente nel canale ho.re.ca.

“Rispetto al Bulleit Bourbon e al Bulleit Rye, che vengono fatti invecchiare per 6 anni in botti nuove di quercia bianca americana, grazie al prolungato contatto con il legno il Bulleit Bourbon 10 Year si caratterizza per una maggiore morbidezza e per una struttura importante. È ideale per essere degustato liscio, ma anche per creare cocktail di carattere e di qualità superiore”, ci racconta Franco Gasparri, Master Ambassador di Diageo, nella nostra esclusiva video intervista.
Provatelo per esempio come base per un Whiskey Sour o un Boulevardier. Magari rivisitati con un po’ di fantasia. 

Bulleit Bourbon 10 Year è composto per il 68% da mais, per il 28% da segale e per il 4% da malto d’orzo e distillato a Lawrenceburg, in Kentucky, da Four Roses.

Due parole sul bourbon
A differenza dei whisky irlandesi e scozzesi, a base di orzo, il classico bourbon è fatto soprattutto di mais (almeno 51%, in genere intorno al 70%). Inoltre, invecchia in botti di legno nuove e tostate.
Quanto al bourbon rye, si compone per lo più di segale (minimo 51%).
Il mondo dei bourbon è molto vasto e la produzione non avviene solo nel Kentucky, anche se resta la mecca del bourbon. In realtà, è prodotto ovunque negli Stati Uniti. Con differenze legate al territorio: così se nel Kentucky il cereale dominante è il mais, in Pennsylvania diventa la segale.

Articoli correlati

La tensione provata da Mattia Pastori prima di affrontare la finale di World Class Italia era palpabile. Già primo classificato tra i quattro finalisti,...