Coquis: aperta la sfida per diventare Ambassador Master di cucina

Coquis: aperta la sfida per diventare Ambassador Master di cucina

Arriva per tutti gli aspiranti chef la chance per dimostrare di essere davvero i migliori in cucina. A offrirne l’opportunità è Coquis, l’Ateneo italiano della Cucina di Roma, la scuola di alta formazione guidata dallo “stellato” Angelo Troiani, che mette in palio un corso Master di cucina professionale rivolto a chi desidera raggiungere i vertici del mestiere di cuoco. Il contest è promosso in collaborazione con il Pastificio Felicetti, partner dell’Ateneo.

I concorrenti si sfideranno a suon di pastasciutta e saranno giudicati da una commissione di esperti e chef che valuteranno la bontà e l’originalità della ricetta: un primo piatto ideato utilizzando una pasta a scelta dal concorrente: spaghettoni, spaghettini, tortiglioni, paccheri, conchiglioni o penne lisce del Pastificio Felicetti.

Per partecipare al contest e alla gara culinaria c’è tempo fino al 22 marzo inoltrando all’indirizzo comunicazione@coquis.it la propria ricetta che sarà selezionata e accreditata dal gruppo docenti della scuola. La sfida è in programma il 23 marzo alle ore 11 presso l’Ateneo (Via Flaminia, 575, Roma). Requisiti imprescindibili per essere ammessi alla competizione è aver raggiunto la maggiore età, frequentato un corso professionale di cucina di almeno 350 ore, avere almeno 6 mesi di esperienza comprovata, avere il diploma alberghiero. Tutti i concorrenti della gara dovranno munirsi, fatta eccezione per la pasta che ovviamente sarà del pastificio Felicetti, di ingredienti propri per realizzare la loro ricetta. Ogni partecipante avrà a disposizione un tempo massimo di 1 ora e 30 minuti per la realizzazione e presentazione del piatto. Ogni piatto dovrà essere realizzato in numero di porzioni pari a due in modo da consentire l’assaggio alla giuria tecnica che valuterà la portata in base alla scelta degli ingredienti fatta, la presentazione del piatto, la correttezza di preparazione e il gusto.

Il vincitore sarà proclamato al termine della gara e accederà direttamente al Master di Alta Cucina in partenza il 29 marzo, percorso finalizzato ad acquisire conoscenze specialistiche nel settore enogastronomico a completamento della propria formazione.

Articoli correlati

Tipo di farina, condimento, ingredienti, tipo di cornicione, ma anche stile del locale, menù, arredamento e design: quali sono le preferenze degli italiani quando...

Iniziano il 20 aprile i corsi dei Master in Food Safety Management e Food Export Management erogati dalla Scuola di management agroalimentare CSQA presso...

illycaffè, azienda leader globale nel segmento del caffè di alta qualità, è coffee partner della nuova edizione di ITS, il fashion contest che coinvolge...

È stato inaugurato pochi giorni fa alla illycaffè di Trieste l’ottavo Anno Accademico del Master Universitario inter-ateneo di primo livello in Economia e Scienza...

Didattica innovativa e formazione d’eccellenza sono le prerogative di AssoAPI – Divisione Formazione, la prima scuola in e-learning dedicata al food che da febbraio...

Tutto pronto per proclamare i vincitori della Flair Competition 2017 e del Contest Mixology Festival Jazz Venerdì 10 novembre c/o Otel Varietè di Firenze.Nella...

Anche la seconda edizione del concorso “Lo chef incontra il SelfCookingCenter“ dedicato alla cucina regionale italiana è ormai giunta al termine. Il contest ha...

Al via la terza edizione del master universitario di I livello Vini italiani e mercati mondiali, per formare la figura professionale in grado di...