Conegliano e Valdobbiadene, Unesco: un logo per le colline del Prosecco

    Le Colline di Conegliano e Valdobbiadene hanno il loro logo, che le accompagnerà alla candidatura per l’ingresso nella lista dei patrimoni dell’umanità Unesco. “Un logo per il paesaggio del Prosecco”  è stato ideato da Ivan Frigo di Vicenza, che ha così vinto il concorso promosso dalla Regione Veneto in collaborazione con la piattaforma online creata da Zoopa.com, community di creativi ospitata dall’incubatore di imprese H-farm.

    “E’ stata scelta questa sintesi grafica del territorio che stiamo candidando al prestigioso marchio Unesco – ha dichiarato il presidente del Veneto Luca Zaia proclamando il vincitore al Vinitaly nell’evento stampa dedicato alla candidatura veneta nella World Heritage List – perché riesce ad esprimere con forza, incisività e immediatezza tutti i valori delle Colline di Conegliano e Valdobbiadene. Ringrazio gli oltre 600 creativi che hanno risposto, con grande rapidità, capacità di immaginazione e di sintesi alla sfida che abbiamo loro proposto: raccontare con un simbolo quel mix di natura e cultura, bellezza del paesaggio e lavoro dell’uomo che costituisce l’eccellenza e l’unicità di questo territorio e della sua candidatura a patrimonio Unesco”. Il contest, ricorda l’Ansa, è stato lanciato a inizio marzo tramite la piattaforma online di Zooppa.com, azienda trevigiana leader a livello internazionale nella gestione di progetti in crowdsourcing, ed è stato promosso da Regione Veneto con l’obiettivo di trovare un logo capace di rappresentare il territorio di Conegliano e Valdobbiadene e accompagnarlo nel percorso di candidatura a Patrimonio Unesco. Nell’ambito della conferenza di presentazione della Candidatura Unesco presso lo spazio della Regione Veneto a Vinitaly, il Consorzio per la Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG ha anche presentato il programma di Vino in Villa 2017 che si terrà il 20, 21 e 22 maggio 2017. “Vino in Villa, che quest’anno giunge alla sua XX edizione, è il più importante appuntamento annuale dedicato al Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG – ha affermato Innocente Nardi, presidente del Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG – Si tratta di un’occasione privilegiata per approfondire l’ultima annata del prodotto attraverso le degustazioni, per conoscerne le varie tipologie, gli incontri con i produttori, per cogliere le differenze tra le aree di coltivazioni, e la visita al territorio, così incantevole e prezioso, da essere candidato a entrare nella prestigiosa rosa dei siti Patrimonio dell’Umanità Unesco”. Da domenica 14 maggio si potrà vivere l’anteprima della manifestazione nei numerosi locali della Denominazione che aderiscono al Fuori Vino in Villa; i ristoranti e le enoteche aderenti proporranno ai loro ospiti per un’intera settimana un menù in abbinamento al Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG. Il fine settimana di sabato 20 e domenica 21 maggio inizierà l’immersione del mondo del Conegliano Valdobbiadene seguendo i diversi itinerari di visita del territorio di Degustiamo la bellezza, tra paesaggio arte e musica percorsi alla scoperta del magico paesaggio delle colline candidate a Patrimonio dell’Umanità Unesco, attraverso antiche pievi e passeggiate tra i vigneti. In particolare con domenica 21 maggio si entrerà nel vivo di Vino in Villa, l’appuntamento al Castello di San Salvatore a Susegana (dalle 10:30 alle 17:00) dove si degusterà l’ultima annata di Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG tra banchi d’assaggio, incontro con i produttori e naturalmente degustazioni guidate.

    Articoli correlati

    "Noi qui vogliamo costruire il futuro: puntare sui giovani, valorizzare un’azienda e il suo legame con un territorio bellissimo, creare quindi ulteriore sviluppo e...

    Se hai iniziato a recitare a otto anni come Vanessa Gravina, di solito hai due opzioni: o rifiuti completamente il mondo dello spettacolo o...

    E' polemica in Gran Bretagna sul Prosecco dopo che su alcuni giornali, fra cui il Daily Mail e il Guardian, sono stati riportati pareri...

    O-I (Owens-Illinois), leader mondiale nella produzione di packaging in vetro, ha sviluppato una nuova bottiglia personalizzata per Vigna Dogarina, il top di gamma dell’azienda...

    I dati emersi da una ricerca di Wine Intelligence non lasciano dubbi: la crescita del consumo di bollicine a scapito di quello dei vini...

    Due medaglie d’argento si aggiungono al palmarès 2017 Le Colture. Occhi puntati questa volta sul Valdobbiadene DOCG Prosecco Superiore Spumante brut ‘Fagher’ protagonista di...

    Gianluca Bisol, presidente della Bisol Desiderio & Figli, sarà protagonista della seconda tappa di “Impavidi on the Road” per il ciclo di incontri di...

    È inarrestabile la corsa di Col Vetoraz che raccoglie una nuova tornata di importanti e significativi riconoscimenti sia in patria che all’estero che arricchiscono...