Birrificio Antoniano ospita la 9° Assemblea di Slow Brewing

Birrificio Antoniano ospita la 9° Assemblea di Slow Brewing

Fin dalla sua fondazione il Birrificio Antoniano ha abbracciato un percorso di implementazione continua della qualità sostenuto da certificazioni internazionali che vanno molto oltre gli standard di legge italiani e comunitari. Questo percorso, nel 2016, si è coronato con la durissima certificazione anglosassone BRC (British Retail Consortium).

La strada sulla via della qualità è iniziata nel 2013 quando il birrificio agricolo padovano si è legato a Slow Brewing, un’associazione nata nel 2011 a Monaco di Baviera, centro di studi internazionali in campo birrario, ad opera del Prof. August Gresser, personalità di spicco nel panorama birrario internazionale con un’esperienza di 14 anni alla direzione di alcuni dei più importanti gruppi birrari italiani e tedeschi.

“Più tempo al birraio, più gusto alla birra” questo l’assunto base dell’associazione che nasce come organo di certificazione indipendente. L’istituto è composto da un rigoroso comitato scientifico che si propone di diffondere una sempre più consapevole cultura birraria creando un club di birrifici che mettono al primo posto il gusto della birra, la qualità delle materie prime, il metodo di produzione che si attiene ancora a criteri tradizionali. Una rete della qualità internazionale che, in Italia, conta solo 4 birrifici.

Dopo un severo audit tecnico costituito da esame organolettico e gustativo della birra, svolto dal Centro Ricerche di Weihenstephan del Politecnico di Monaco di Baviera o dal CERB dell’Università di Perugia, un’analisi dei processi e delle competenze del birraio viene rilasciato il “Sigillo di Bontà Slow Brewing” che il Birrificio Antoniano include nella retroetichetta di tutte le sue specialità.

Il Birrificio Antoniano ha deciso di ospitare a Padova la 9° Assemblea Slow Brewing che si aprirà il 27 aprile proprio nel Birrificio Antoniano con alcune delle personalità di spicco dell’associazione e sarà l’occasione per parlare dei nuovi progressi in campo export di questa vivace realtà veneta in particolare nel Far East e in vista del prossimo lancio a New York.

Interverranno:

Michele Vecchiato – Co fondatore Birrificio Antoniano
Tullio Zangrando – Presidente Onorario Slow Brewing
Peter Theilaker – Presidente Slow Brewing
August Gresser – Fondatore Slow Brewing
Luciano Masocco – Birraio Maltatore e Responsabile Produzione Birrificio Antoniano

www.birrificioantoniano.it

Articoli correlati

Martedì prossimo, 22 maggio al Cheers Pub di Milano (via Casoretto 8) si terrà la presentazione ufficiale della nuova birra del birrificio inglese Meantime,...

D&C presenta Indie Rock, la birra artigianale e indipendente, fuori dal circuito delle birre commerciali. Così come Indie rock è la musica alternativa e...

Non c’era modo migliore per festeggiare il quindicesimo anniversario: La Trappe Witte si è aggiudicata la medaglia d’oro “in casa” al Dutch Beer Challenge....

È stata la capitale dello stato americano del Tennessee ad ospitare la World Beer Cup 2018, uno dei più importanti concorsi nel mondo della...

Pilsner Urquell non pastorizzata è la punta di diamante dei Superpremium Brands di Birra Peroni, una birra talmente fresca da essere proprio come quella...

Menabrea Weiss, la referenza non filtrata ad alta fermentazione del birrificio biellese, è ora disponibile anche in bottiglia da 33 cl. Si va così...

Al 18° Salone Internazionale dell’Alimentazione, che si tiene a Parma dal 7 al 10 maggio 2018, il Gruppo Caffo 1915 sarà presente al Padiglione...

Si allarga ancora la famiglia Birra Moretti: l’ultima novità è Birra Moretti IPA – Italian Pale Ale, ispirata alla tradizione delle IPA, con una...