Beltrami confermato presidente del Gruppo Caffè bar di Ascom Bergamo

Beltrami confermato presidente del Gruppo Caffè bar di Ascom Bergamo

Il consiglio direttivo del Gruppo Bar Caffè e Pasticcerie di Ascom Bergamo Confcommercio ha rinnovato per acclamazione la fiducia a Giorgio Beltrami, presidente dal 2009 della categoria. Beltrami, titolare del “Bar Centrale” di Lovere guiderà il Gruppo fino al 2021. Lo affiancheranno con il ruolo di vicepresidenti Francesco Pappi del “Canadian Pub di Via Sant’Orsola” a Bergamo e Vincenza Carissimi del “Bar Commercio” di Osio Sotto. Confermati nel direttivo Raffaella Andreini dell'”Half Crown Pub” di Antegnate, Gabriele Aresi del “30 e lode Cafe'” di Bergamo e Elena Stroppa del “Gino’s Bar” di Bergamo. Entrano nel direttivo Guglielmo Pontiggia del “Sweet Soul Cafe” di Bergamo e Luca Rebuzzi del “Reef Cafè” di Bergamo.

«Con la liberalizzazione delle licenze siamo diventati una categoria fragile e per stare sul mercato non basta saper fare un cocktail o servire un buon cappuccino – afferma Beltrami-. La gestione economica è l’abc di ogni attività imprenditoriale, è una parte fondamentale e anche laddove è corretta e portata avanti con impegno e dedizione esistono comunque dei margini di miglioramento e ulteriore crescita». Tra gli obiettivi del mandato, Beltrami intende rafforzare la partecipazione del Gruppo: «Solo facendo associazione e confrontandosi con i colleghi si cresce – ha ribadito con decisione-. Partecipare a incontri e condividere la propria esperienza e visione d’impresa rappresentano valori indiscutibili e consentono di fare davvero sistema».

La formazione, infine, continua a rappresentare la migliore arma delle imprese per restare sul mercato: «La crisi più grave è quella delle idee e della professionalità, solo con un aggiornamento costante si può continuare a competere- continua Beltrami-. Fare un mestiere da vent’anni non è un buon motivo per non frequentare un corso di aggiornamento che allarga sempre e comunque il proprio orizzonte culturale».

Il settore negli ultimi 5 anni è cresciuto del 9,61%: dal 2012 a fine 2016 le attività sono passate da da 2425 a 2658. In città i pubblici esercizi sono 389 (+ 10,51% dal 2012). Nell’ultimo anno le attività sono crescite del 2,27% (+ 4,57 in città).

Articoli correlati

Conferma ‘spiritosa’ in rosa alla guida di Anag, Assaggiatori grappa e acquaviti. Il consiglio nazionale dell’associazione riunito nei giorni scorsi a Bologna ha rinnovato,...

Dopo Milano, ora è la volta di Bergamo. Domino’s Pizza prosegue nel percorso di espansione in Italia e inaugura a Bergamo, in via Broseta...

Gianfranco Chimirri è stato nominato nuovo Direttore Risorse Umane e Comunicazione di Unilever Italia. Dopo diverse esperienze maturate nell’industria alimentare negli anni tra il...

La squadra Burger King Italia si arricchisce di un nuovo elemento; dopo la recente nomina che ha visto protagonista Filippo Catenacci alla guida della...

Sergio Dagnino, da 16 anni Direttore Generale del Gruppo CAVIRO, il prossimo 30 giugno lascia la guida della cooperativa agricola faentina, per intraprendere nuove...

Anheuser-Busch InBev (AB InBev), leader al mondo nella produzione e commercializzazione del segmento delle birre speciali e premium, quali Corona, Beck’s, Leffe e Tennent’s,...

Nella serata di giovedì 18 maggio il Consiglio di Amministrazione del Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG ha ribadito la fiducia...

Nella serata di giovedì 18 maggio, il Consiglio di Amministrazione del Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG ha ribadito la fiducia...