Arzanà Astoria unico Prosecco al top di Bibenda

Arzanà Astoria unico Prosecco al top di Bibenda

E’ tempo di guide 2017 per il mondo enologico e come ogni anno Astoria festeggia la sua presenza al top delle guide di settore. A raggiungere i maggiori riconoscimenti quest’anno è il Prosecco Arzanà Cartizze DOCG della casa trevigiana, che si conferma il più amato dai sommelier grazie al suo gusto morbido, agli aromi di fiori bianchi, pera, pesca, con un finale agrumato.

Dopo aver ottenuto il massimo punteggio, 4 rosoni, in “Venetia” (la guida dei sommelier del Veneto), e l’inserimento con 90 punti nell’Annuario di Luca Maroni, anche la Fondazione Italiana Sommelier lo annovera nella nuova edizione di Bibenda, valutandolo tra i migliori spumanti d’Italia, e assegnando, unico tra i Prosecco Doc e Docg, il valore massimo di 5 grappoli, simbolo dei vini eccellenti.

Articoli correlati

Per le bollicine italiane, dopo 7 anni di recessione, il 2015 registra una ripresa significativa dei consumi nazionali, un re-innamoramento” – spiega Giampietro Comolli,...

La solidarietà in un sorso di vino. Venerdì 16 dicembre alla cantina Le Manzane di San Pietro di Feletto (TV) si stappa il nuovo...

Ceci trionfa nell’edizione 2017 della guida Bibenda. Il nuovo spumante Náni di Otello 2014, ha esordito sul volume a cura di Fondazione Italiana Sommelier,...

Gli spumanti trainano le vendite con un valore di 17 milioni € (+26%) e 1,3 milioni di ettolitri (+20%). Il Prosecco guida questa domanda...

La questione “Asti Secco” dovrà essere gestita in modo da garantire che l’etichettatura della nuova tipologia di Asti non risulti in alcun modo evocativa...

Il Prosecco diventa grande: la Commissione Europea ha creato un apposito codice di Nomenclatura Combinata a 8 cifre specifico per il Prosecco spumante: 2204...

Tra i tanti effetti del suo successo, il Prosecco oggi si conferma essere traino anche del mondo della grappa, comparto che vive un momento...

È possibile una sintesi tra lo Champagne e il Prosecco? Non è un paradosso ma l'idea che è venuta a Vinicola Serena, storico produttore...