E’ in arrivo la nuova generazione di slot machine ‘da remoto’

E’ in arrivo la nuova generazione di slot machine ‘da remoto’

Mentre il calendario 2016 volge al termine, il governo è alle prese con la definizione della Legge di Stabilità per il prossimo anno che, come ormai d’abitudine, si definisce in Parlamento nelle ultime settimane che precedono la pausa natalizia. E come sempre avviene, da qualche anno a questa parte, si attendono alcune misure per quanto riguarda il mercato dei giochi. Stavolta però non si attendono sorprese in termini di aumento della tassazione. Anzi, forse per la prima volta, gli operatori auspicano un intervento del Legislatore, ma non certo per rincarare le imposte, quanto piuttosto per andare a modificare alcune disposizioni previste in precedenza ma non ancora attuate. E, ad oggi, ancora difficili da attuare. Prima su tutte: quella che prevede l’introduzione di una nuova generazione di apparecchi da intrattenimento nei pubblici esercizi italiani a partire dal 2017. Cioè tra un paio di mesi appena: anche se non si conosce ancora come dovranno essere queste nuove slot. La Legge di Stabilità 2016, in effetti, parlava di una evoluzione tecnologica delle new slot, attraverso l’introduzione di una tecnologia basata sul collegamento “da remoto”, simile a quella impiegata per le Vlt, da definire e disciplinare con uno specifico decreto del Ministro dell’economia e delle finanze. Che non è ancora arrivato. La stessa legge però prevedeva anche (al comma 943) che “a partire dal 1º gennaio 2017 possono essere rilasciati solo nulla osta per apparecchi che consentono il gioco pubblico da ambiente remoto, prevedendo la riduzione proporzionale, in misura non inferiore al 30 per cento, del numero dei nulla osta di esercizio relativi ad apparecchi attivi alla data del 31 luglio 2015, riferibili a ciascun concessionario”. Ecco quindi che da gennaio, oltre ad avviare la nuova produzione di slot, si dovrebbe avviare anche una riduzione del numero di apparecchi in esercizio. Ma se per questo secondo punto il governo ha addirittura annunciato di accelerare la procedura (passando da una riduzione progressiva a una immediata del 30 percento), per quanto riguarda le nuove slot non si conosce ancora la definizione tecnica delle macchine. Per questo è lecito attendersi uno slittamento dei termini di introduzione delle nuove apparecchiature da gioco e, soprattutto, di quello per l’emissione dei nulla osta della attuale generazione di slot. Per evitare lo stallo definitivo del mercato, quando ancora oggi molti pubblici esercizi sono ancora alle prese con la sostituzione delle macchine con il nuovo payout, che la stessa legge di Stabilità dello scorso anno aveva imposto, aumentando la tassazione di 4,5 punti, ma consentendo una percentuale di vincita di 4 punti inferiore, arrivando così al 70 percento. Ma adesso si attende il nuovo cambiamento. E, prima ancora, qualche chiarimento.

La rivista mensile GiocoNews e il quotidiano online GiocoNews.it rappresentano il network di riferimento per l’industria del gioco pubblico. Il prodotto cartaceo, distribuito in tutte le aziende del settore in Italia e nei principali centri di gioco italiani e dei territori limitrofi, è lo strumento di approfondimento delle più importati tematiche di business, politica, economia, ma anche di costume, società e life style. L’ultimo nato nella famiglia di GiocoNews è il quotidiano del giocatore www.GiocoNewsPlayer.it dove puoi trovare anche il localizzatore degli ambienti di gioco

Articoli correlati

Come viene sognato, percepito e raccontato l’Espresso Italiano fuori dall’Italia? Il punto di vista di chi produce il Made in Italy raccontato da Stefano...

Un parametro di estrema importanza per conoscerne le potenzialità di una farina è la “forza”, che viene espressa con il parametro W. Di che...

Pasta, pane, pizza, piadina, panettone: queste cinque importanti “P” dell’alimentazione italiana sono tutti prodotti a base di farina, ingrediente principe del resto anche di...

L’attività di ristorazione, come tutte le attività economiche correttamente gestite, al fine di essere remunerativa, richiede vengano “rispettate” tre C: conoscenza, comprensione e controllo...

Che la clientela sia attratta dalle novità è risaputo.Ecco perché proporre accostamenti tra dolci e drink può rappresentare un’opportunità di business per molte tipologie...

Quando vi mostrano un blocco di ghiaccio, il primo ricordo che affiora è quello delle immagini in bianco e nero che mostravano ragazzi con...

Secondo Ferderpesca, associazione di Confindustria che raggruppa, rappresenta e tutela gli armatori della pesca italiana e le imprese della filiera ittica presso la Pubblica...

Quella di Sushiko è una storia d`impresa italiana-asiatica. Quale l`idea di fondo?Il primo ristorante nasce nel 2009 a Reggio Emilia, grazie allo stretto connubio...