Eccellenze italiane, Fico Eataly World si allea con il Touring Club

Eccellenze italiane, Fico Eataly World si allea con il Touring Club

Siglata l’alleanza fra il Touring Club Italiano e Fico Eataly World, il parco agroalimentare più grande del mondo che aprirà a Bologna il prossimo ottobre, per promuovere le eccellenze italiane fra cibo e paesaggio. Il protocollo d’intesa firmato oggi è solo il primo passo e prevede pubblicazioni, la promozione di Fico attraverso la rete del Touring e alcune convenzioni particolari per i soci che potranno visitare gli otto ettari del parco che includono due ettari di campi e stalle, 40 fabbriche che lavorano realmente quanto viene coltivato (i mulini, ad esempio, potranno produrre quaranta quintali di farina e cereali al giorno), ma anche botteghe e mercato, 40 luoghi di ristoro (dal carrettino che vende gli arancini al ristorante stellato), sei aule didattiche dove terranno lezioni tre università, un centro congressi, cinema e teatro. “L’unica cosa che manca è la meraviglia dei paesaggi italiani ma facciamo Fico proprio per far venire alla gente voglia di vedere la provincia italiana”, ha detto l’ideatore di Eataly Oscar Farinetti, accompagnato dall’ad di Fico Tiziana Primori.

I turisti che vengono in Italia sono più di 50 milioni, ma secondo Farinetti il nostro Paese “può permettersi di averne 100 milioni”. Il numero di visitatori non potrà raddoppiare a Venezia e Firenze, ma “a Roma sì, che può arrivare ai 15 milioni di visitatori di Dubai”, ha aggiunto Farinetti, sottolineando poi che “abbiamo la più bella provincia del mondo“. E proprio su questa bisogna puntare, grazie anche a Fico che sarà “il museo nazionale dell’ agroalimentare”.

Il presidente del Tci Franco Iseppi, da parte sua, ha spiegato che “per noi la cultura enogastronomica e agroalimentare dei territori italiani è da sempre un elemento primario dei valori del nostro Paese e uno strumento di formazione del turismo”. E non manca un richiamo a Milano, che dopo l’Expo ha deciso di puntare sul cibo diventando una “Davos dell’alimentazione”: all’ingresso di Fico sarà infatti celebrata l’Ultima cena di Leonardo da Vinci.

Articoli correlati

Dopo mesi di annunci e rinvii, è prevista per il 26 maggio l'inaugurazione del primo Eataly a Mosca: secondo la società fondata da Oscar...

Quinto ristorante in arrivo per Enrico Bartolini, il quadristellato chef toscano che in autunno aprirà il ristorante di alta cucina all’interno di Fico, la...

Dopo anni di rinvii dovuti alle sanzioni e alle contro-sanzioni russe, apre a metà marzo il negozio moscovita di Eataly. Il proprietario della "NTK...

Dopo il grande successo di pubblico e critica della precedente edizione 2016, a partire dal 9 marzo al Ristorante Sfizio by Eataly del Rosa...

Cuki, azienda leader nella protezione, preparazione, cottura e conservazione degli alimenti, rinnova la propria presenza in veste di partner tecnico e sponsor ufficiale della...

Il Pastificio Di Martino apre a Bologna il suo secondo flagship store Di Martino Air dopo Napoli Capodichino. A circa un anno dall’apertura del...
Eataly Trieste

"Sarà il primo Eataly transfrontaliero": così Francesco Farinetti, amministratore delegato del gigante dell'enogastronomia italiana, ha commentato l'apertura nel nuovo punto vendita nel capoluogo del Friuli...

IDeA Taste of Italy, primo fondo di private equity italiano specializzato nel settore agroalimentare, gestito da IDeA Capital Funds SGR (società del Gruppo DeA...