Acqua S.Bernardo, strategia di sviluppo innovativa per l’Horeca

Acqua S.Bernardo, strategia di sviluppo innovativa per l’Horeca

E’ una strategia di sviluppo flessibile e innovativa quella messa in campo da Acqua S.Bernardo per il settore Horeca. Da una parte vengono salvaguardati l’anima e il ruolo del brand, con il suo posizionamento nella fascia alta del mercato, le qualità di leggerezza eccezionale del prodotto, e un packaging premium di design, dall’altra si punta alla crescita in Italia, consolidando un ruolo importante nell’Horeca del Nord e incrementando la penetrazione al Centro e al Sud. La rete Horeca di S.Bernardo in collaborazione con i clienti distributori sta così raccogliendo nuovi punti di consumo e individuando partner esclusivi per zona o per provincia.

Acqua S.BernardoDopo il completamento della gamma di bottiglie, le inconfondibili “gocce” di design by Giugiaro, la 75 cl vetro gasata, la mezzo litro Pet Premium e la litro vetro tappo a vite, il 2016 per Acqua S.Bernardo è stato anche l’anno del The Bio in Acqua minerale S.Bernardo, un prodotto di fascia medio alta che ha subito fatto leva sui consumatori sia della grande distribuzione sia dell’Horeca. Bar e ristoranti sono infatti sempre più alla ricerca di un plus da servire ai propri clienti. In questa direzione il The Bio S.Bernardo al limone e alla pesca è in grado di unire al suo gusto unico senza eccessi di zucchero (viene addizionato di solo zucchero d’uva) le caratteristiche al 100% biologiche. La preparazione del The Bio in acqua minerale è stata studiata dagli esperti R&D del Gruppo Montecristo. La ricetta del The Bio S.Bernardo è molto semplice, con pochi ingredienti, tutti provenienti dall’agricoltura biologica, che esclude l’utilizzo di prodotti di sintesi e gli Ogm. Basso apporto calorico e proteico, estratto di The Nero biologico, acqua minerale naturale S.Bernardo, zucchero d’uva, e vero succo di frutta, per conferire il classico sapore al limone e alla pesca, i due gusti che da sempre hanno maggiore appeal sui consumatori.

frigovetrinaUn’acqua eccezionale, prodotti diversi dall’acqua, ma l’Horeca in S.Bernardo prosegue nel suo trend positivo anche grazie all’impegno dell’azienda a livello promozionale. Il marketing di S.Bernardo ha scelto infatti di premiare la sua rete vendita con alcuni oggetti dedicati e brandizzati con l’acqua e il the. Le frigovetrine S.Bernardo sono apprezzatissime tra i ristoratori. Piacciono anche i cestini portapane in materiale lavabile ed ecologico, le glacette di Alessi brandizzate e i portapizza. Per il The Bio sono state realizzate t-shirt con materiale ecologico e riciclato, matite con veri semi da piantare, di fiori e di spezie. E ancora, le pratiche “doggy bag” in materiale riciclato e il cuscinetto galleggiante porta-The Bio. Per le festività natalizie una vera e propria sorpresa per i clienti, da abbinare all’elegantissima “bottiglia lavagna”.

cestino_paneForte di questa spinta, la rete Horeca del gruppo ha ora l’obiettivo di completare, nel breve-medio periodo, l’Italia, con la presenze delle Gocce S.Bernardo in ogni provincia e in ogni città. In seguito S.Bernardo andrà poi a raccontare anche le storie, le passioni e i piatti di questi splendidi imprenditori della ristorazione.

Sempre nel settore Horeca, prosegue la spinta di S.Bernardo verso l’export, il gruppo dopo l’uscita ad Anuga, a Colonia, nel 2016 è stato al Sial di Parigi, la maggiore vetrina del mondo per il foodand beverage. Confermata la partecipazione anche all’International Horeca Meeting di Roma. Proseguono nel frattempo i riscontri estremamente positivi in Francia, grazie all’acquisizione di alcuni locali sulla Costa Azzurra, che si aggiungono ai contratti in essere a Londra e sul mercato britannico oltre che su quello albanese, tedesco, giapponese e di Taiwan. Sono stati infine avviati progetti importanti in Usa e in Russia.

In ultimo, ma non certo per importanza, non si può dimenticare lo sforzo del gruppo S.Bernardo a livello di investimenti strutturali per aumentare la capacità produttiva. Il piano industriale quinquennale sugli stabilimenti di Garessio e Ormea ha previsto l’installazione di due nuove linee a Ormea e la predisposizione di una sala di preparazione degli sciroppi dedicata a bibite gasate e bevande piatte in asettico. Il completamento dei lavori è previsto nel corso del 2017, ma una linea è già in funzione dalla fine dell’estate. Dopo il The Bio, l’azienda si prepara a produrre una nuova gamma di bevande a marchio S.Bernardo, che possano permettere al brand di entrare in mercati paralleli a quello dell’acqua minerale.

Articoli correlati

Acqua S.Bernardo torna ad Anuga, la fiera biennale del settore alimentare che si tiene a Colonia dal 7 all'11 ottobre per consolidare la sua spinta...

La commercializzazione di caffè nel canale Ho.Re.Ca. è attraversata da dinamiche concorrenziali che ne stanno cambiando molto velocemente le regole del gioco. Le aziende...

Acqua S.Bernardo si veste di nuovo ed esce. Un debutto di quelli che sorprendono e appagano. La bottiglia PetPremium, ispirata alle famose Gocce di...

Pavoni Italia, azienda con oltre tre decenni di esperienza nel settore HORECA, pasticceria e arte bianca, ha introdotto nella propria collezione nuovi prodotti dedicati...

Il trascorso mese di giugno, tra i più caldi degli ultimi anni ha giocato sicuramente un ruolo determinante, ma per Acqua S.Bernardo è arrivato...

Realtà agroindustriale italiana fortemente impegnata nell’implementazione di una strategia destinata a svilupparsi sugli assi dell’internazionalizzazione, dell’innovazione di prodotto e dell’efficienza operativa: Unigrà si conferma...

Se l'uso della "family bag" è in parte ancora frenato da una parte dei consumatori che provano imbarazzo nel chiederla ai ristoratori, anche questi...

Con un posizionamento di Total Horeca Company, rafforzato da progetti innovativi che ne valorizzano la competenza e ricerca sia nel food che nel beverage,...