Cocktail Art, di Gianluca Iacobelli il drink più bello del mese

Cocktail Art, di Gianluca Iacobelli il drink più bello del mese

E’ di Gianluca Iacobelli, barman dell’Ambaradam Pub di Troia, l’immagine scelta dalla redazione di Mixer Planet per rappresentare quelle pubblicate nella più recente puntata della rubrica Cocktail Art, realizzata in collaborazione con l’omonimo gruppo Facebook creato da Diego Ferrari, barmanager del Rotonda Bistro di Milano.

gianluca-iacobelli

Ogni mese, Cocktail Art propone su Mixer Planet una selezione di immagini di cocktail che rappresentano vere e proprie opere d’arte anche sul piano della ricerca estetica e della cura dei dettagli. Perché anche l’occhio, come il palato, vuole la sua parte…

Articoli correlati

Anche questo mese Cocktail Art propone su Mixer Planet alcune delle più belle immagini pubblicate sull’omonimo gruppo Facebook curato da Diego Ferrari (barmanager del...

Volete sapere qual è la foto più bella, secondo la redazione di Mixer Planet, fra quelle pubblicate a febbraio nella rubrica Cocktail Art (cliccate qui...

Anche questo mese Cocktail Art propone su Mixer Planet alcune delle più belle immagini pubblicate sull’omonimo gruppo Facebook, creato da Diego Ferrari (barmanager del...

Volete sapere qual è la foto più bella, secondo la redazione di Mixer Planet, fra quelle pubblicate a gennaio nella rubrica Cocktail Art?Intanto cliccate per...

Come ogni mese Cocktail Art propone su Mixer Planet una selezione delle più belle immagini pubblicate sull’omonimo gruppo Facebook curato da Diego Ferrari, barmanager...

Per salutare il 2016, la redazione di Mixer Planet ha ripassato in rassegna le bellissime immagini pubblicate nell'ultimo anno nella rubrica Cocktail Art, che...

Appuntamento di dicembre con Cocktail Art, la rubrica di Mixer Planet che propone una selezione delle più belle immagini tratte dall’omonimo gruppo Facebook curato da Diego...

Nuovo appuntamento con Cocktail Art, la rubrica che ogni mese propone su Mixer Planet una selezione delle più belle immagini pubblicate sull’omonimo gruppo Facebook curato...